Cultura della memoria

Ingrandire l'immagine

La Commissione storica italo-tedesca era stata istituita nel 2008 in occasione del Vertice bilaterale tenutosi a Trieste, con il mandato di un approfondimento comune sul passato di guerra italo-tedesco. Nel dicembre 2012 è stato pubblicato il Rapporto finale della commissione, che esamina in particolare anche il destino degli ex internati militari italiani, e che contiene tra l’altro concrete raccomandazioni per la costruzione di una comune cultura della memoria.

Per mettere in pratica le raccomandazioni il Governo Federale ha stanziato un Fondo italo-tedesco per il Futuro per finanziare progetti. Questi progetti vengono scelti in stretta collaborazione con il Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Su questa pagina presentiamo i progetti e altre iniziative.

La Commissione storica italo-tedesca

Il Ministro Federale degli Esteri, Guido Westerwelle, assieme al suo omologo italiano, Giulio Terzi, il 19 dicembre 2012 ha presentato il Rapporto finale della Commissione storica italo-tedesca.

Progetti del Fondo italo-tedesco per il Futuro sugli internati militari italiani

"Internati militari italiani" (IMI), così i tedeschi chiamarono i 600.000 soldati italiani che dopo l'armistizio tra l'Italia e gli Alleati, furono arrestati dai tedeschi e si rifiutarono di continuare a combattere a fianco di Hitler e Mussolini. Questi 600.000 soldati furono internati in campi, costretti a lavori forzati, e patirono fame, freddo e malattie. Molti non fecero ritorno. Il Fondo italo-tedesco per il futuro contribuisce al ricordo e alla ricerca sul loro tragico destino attraverso la banca dati online "Albo degli IMI Caduti" ed altri progetti in Italia e Germania.

L'omaggio di Steinmeier alle vittime di Civitella

Progetti del Fondo italo-tedesco per il Futuro sui crimini di guerra tedeschi

Nella realizzazione delle raccomandazioni della Commissione Storica, uno dei punti più importanti sono i cosiddetti "progetti per la memoria" in comuni colpiti da crimini di guerra tedeschi. Questi crimini vengono approfonditi e documentati nell'"Atlante delle stragi" (vedi a destra). Insieme al Ministero italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale l'Ambasciata sceglie questi progetti nei comuni, mette a disposizione i finanziamenti del Fondo per il futuro e accompagna i partner nella realizzazione dei progetti.

Eventi - Cultura della memoria

Su questa pagina mettiamo a disposizione il Rapporto della Commissione Storica Italo-Tedesca e pubblichiamo le iniziative e i progetti delle rappresentanze e delle altre istituzioni tedesche in Italia in ricordo della Seconda Guerra Mondiale.

Stagione concertistica 2017 dell'Organo della Pace di Sant'Anna di Stazzema

Locandina

I festeggiamenti per il 10° anniversario dell'Organo della Pace di Sant'Anna di Stazzema in data 16 luglio, che si terranno in presenza del Console Generale di Germania Jutta Wolke, daranno il via alla stagione concertistica 2017 che si concluderà il 27 agosto.

Convegno “Da una memoria divisa a una storia condivisa tra Italia e Germania”

Il 27 giugno 2017 si è svolto al Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale un convegno dal tema “Da una memoria divisa a una storia condivisa tra Italia e Germania -Stato della...

Discorso del Ministro Federale degli Esteri Steinmeier all'inaurazione della mostra sugli IMI a Berlino

Steinmeier e Gentiloni inaugurano la mostra insieme ad un testimone dell'epoca

Il 28.11.2016 il Ministro Federale degli Affari Esteri Steinmeier ha inaugurato insieme al suo omologo italiano Paolo Gentiloni e al presidente vicario dell'ANRP Michele Montagano la mostra che ricorda gli Internati Militari Italiani a Berlino-Niederschöneweide. Leggete qui il suo discorso:

Giornata della Memoria a Conca della Campania

Il 1 novembre 2016 l'Ambasciatore Dr. Wasum-Rainer ha partecipato alla Giornata della Memoria a Conca della Campania. Nel paese, il 1 novembre 1943, soldati tedeschi uccisero 39 persone. L'Ambasciatore ha parlato alla tavola rotonda con il titolo  „Le stragi naziste di Conca della Campania: l’impegno del governo tedesco nel processo di recupero della memoria e di riconciliazione fra i due Paesi“.

La Commissione storica italo-tedesca

Il Ministro Federale degli Esteri, Guido Westerwelle, assieme al suo omologo italiano, Giulio Terzi, il 19 dicembre 2012 ha presentato il Rapporto finale della Commissione storica italo-tedesca.