È tedesco il design delle nuove monete euro sammarinesi

L'euro di San Marino disegnato da illustratori tedeschi Ingrandire l'immagine L'euro di San Marino disegnato da illustratori tedeschi (© dpa)

Vera Ludwig si concentra e posiziona la matita sul foglio di carta trasparente. Con cura traccia un segno con l'inchiostro di china nera e poi un altro e un altro ancora. Sul foglio si delineano le torri di una cittadina. Seguono merlature, finestre, dirupi e alla fine anche il volto di San Marino, il santo nazionale dello Stato che proprio da lui prende il nome. La disegnatrice ha così illustrato un emblema locale e questa immagine verrà coniata a fine giungo su tutte le nuove monete da due euro della Repubblica di San Marino.

Vera Ludwig e suo marito Arno sono stati incaricati della creazione delle nuove monete del piccolo Stato all'interno della penisola italiana. Nelle monete sammarinesi ci sarà, dunque, anche un pezzo di Germania, per la precisione di Gemünden sul Meno (Baviera).

È per puro caso che ai coniugi Ludwig sia stato assegnato questo compito. Ci raccontano di esser venuti a conoscenza tramite un amico della richiesta rivolta dalla Repubblica di San Marino all'Associazione nazionale tedesca dei designer della comunicazione e si sono candidati. Si cercavano disegnatori di monete giovani, moderni, di talento e con esperienza. I due ridacchiano sulla questione "giovane", Arno ha 56 anni, ma il resto poteva andare.

Così hanno inviato un paio di disegni che hanno destato grande entusiamo. In seguito hanno elaborto, innanzitutto, una moneta commemorativa per San Marino e successivamente gli è stato chiesto di realizzare anche le nuove monete euro in uscita il 26 giugno.

Ma come mai la scelta non è ricaduta su un designer locale? Laila Benvenuti, del Dipartimento per francobolli e monete dell'Ufficio delle Finanze di San Marino, spiega  che l'arte di disegnare monete è molto difficile e specialistica e necessita una lunga formazione e tanta esperienza. A San Marino c'è anche un'università di design con corsi appropriati, mentre in Italia vi è un'unica scuola per diventare disegnatori di medaglie. La Benvenuti racconta che Arno Ludwig è stato consigliato dal loro ex Presidente e collaborare assieme è stata un'esperienza molto piacevole e preziosa.

I coniugi Ludwig sono da decenni disegnatori di monete. Soprattutto per i collezionisti. Si tratti di auto, squadre di calcio, luoghi o volti, in 25 anni hanno realizzato oltre 20 000 motivi. Da quando i collezionisti son diminuiti lo è, però, anche il lavoro, ammettono. Arno Ludwig è stato anche l'autore della busta della catena di fastfood McDonalds.

Per il nuovo lavoro Arno è andato a San Marino per far foto e scegliere successivamente il motivo da realizzare. Anche se la selezione era abbastanza limitata considerando che San Marino ha una superficie di 60 kmq ma con un paesaggio e un'architettura molto impressionanti e imponenti, come le torri sui dirupi e le viuzze strette.

La scelta è ricaduta velocemente su San Marino e sulle vecchie torri di difesa della città, la facciata della chiesa, il convento di San Francesco, la Chiesa dei Cappuccini, la porta della città e naturalmente lo stemma della Repubblica di San Marino. E su tutte le monete vi sono le iniziali di Arno Ludwig.

La scelta è ufficialmente ricaduta sul disegnatore tedesco per lo stile e i disegni dettagliati che la parte sanmarinese ha molto apprezzato riuscendo a riprodurre l'immagine vera della Repubblica di San Marino. 

Dal 26 giugno saranno dunque in circolazione circa 1,7 milioni di nuove monete euro e Arno Ludwig spera di poterne presto avere una tra le mani. Fose gliela manderanno o lo inviteranno di persona a San Marino. Il suo sogno rimane comunque poter disegnare prima o poi una moneta tedesca, come ci confida raccontandoci di averlo già chiesto al Ministro delle Finanze bavarese, Markus Söder, da cui però non ha mai avuto risposta. 

Gemünden am Main/San Marino (dpa), 16 giugno 2017

Fonte: www.deutschland.de

La coppia di illustratori Arno e Vera Ludwig Ingrandire l'immagine La coppia di illustratori Arno e Vera Ludwig (© dpa)